Illustration Milan Italy
Skycraper Milan – credit: fietzfotos Pixabay

 

Opere scritte da Bernard de Montréal in italiano

In italiano si legge il contenuto originale di questa pagina, in un’altra lingua la traduzione da parte di un’intelligenza artificiale (AI) di questo contenuto, quindi il risultato deve essere interpretato con discernimento.

Sommario

Trascrizioni delle conferenze audio

Comunicazioni preparatorie (CP)

Serie di 264 registrazioni effettuate dalla BdM senza pubblico tra il settembre 1980 e il settembre 1988.

1 Il Dubbio
Il dubbio è il conflitto dentro di voi, è la separazione tra la vostra mente e la mente universale, la polarità nella vostra mente creata dalle emozioni e dai pensieri personali.

2 Il Male
Quando dovete fare qualcosa nella vostra vita, se minimamente sentite una vibrazione che va contro questo e lo fate comunque, in quel momento siete nel male cosmico perché vi lasciate influenzare.

3 La colpa
Il senso di colpa è probabilmente uno dei più grandi errori dell’uomo. Il senso di colpa è probabilmente la più grande trappola della mente umana. Il suo pericolo è così grande e così vasto che colpisce tutti gli uomini ad un certo punto della loro vita. Nessun uomo può dire che nella sua vita non si sia sentito colpevole.

4 – L’inquietudine
L’ego dell’essere umano è una preda molto facile delle influenze esterne… Ma se l’ego è influenzato da intelligenze che hanno su di lui potere di comunicazione e di cui lui è ignorante, allora a un certo punto deve rendersi conto della natura profonda di queste influenze e imparare, attraverso una psicologia più vasta, più profonda, più reale, a combatterle per eliminarle.

6 Il piano astrale
Il piano astrale è uno strato di energia che fa parte della coscienza di tutti gli esseri in evoluzione che hanno superato lo stadio animale dell’evoluzione… E quest’assenza di potere della gravità… in quello che è chiamato “il piano astrale”, permette a questo di creare, o di essere riconosciuto come un mondo d’immaginazione in cui esistono tutte le possibilità, e dove tutte le realtà sono condizionate dall’esperienza acquisita.

 

Conferenze con Richard Glenn (RG)

Serie di interviste del BdM (Bernard de Montréal) realizzate da Richard Glenn dal 1977 al 1984. Gli argomenti trattati sono principalmente esoterismo, extraterrestri, profezie e piani paralleli. Si noti che BdM metteva spesso in guardia da un’eccessiva curiosità nei confronti di questi fenomeni. Questa serie è altamente raccomandata per coloro che non hanno familiarità con l’esoterismo e il paranormale.28A Agartha o Shambhala, primera parte
Quello che imparerete su Agartha e Shambhala, che sono effettivamente l’intelligenza animatrice degli esseri viventi – dunque degli esseri umani – sul pianeta Terra che mantiene al suo centro il governo mondiale del pianeta …

28B Agartha o Shambhala, seconda parte
RG: L’uomo può sperare di essere aiutato a raggiungere questa luce da Shambhala? Se sì, in che modo? Se no, perché? BdM: Beh, questa è una domanda filosofica, è una domanda che riguarda l’umanità…

59A Verso la coscienza non condizionata, primera parte
Finché l’Uomo avrà una coscienza spirituale, non potrà capire quello che avviene nell’invisibile. Ed io comprendo che il grande pericolo della nuova coscienza, i primi movimenti, le sue prime ricerche, sarà giustamente quest’illusione.

59B Verso la coscienza non condizionata, seconda parte
Gli Uomini che avranno capito che non c’è più un maestro, che non ci sono più persone al mondo per farti sapere qualcosa, ci sono persone nel mondo per scambiare con te, sì, ma non ci sono più persone nel mondo per farti sapere qualcosa! Perché saranno nella loro propria energia, sono queste persone che entreranno in comunicazione telepatica con le forze della prossima evoluzione, e non ce ne sono molte.

 

Psicologia Evolutiva (PE)

Serie di 150 conferenze di BdM solo con il pubblico tra il 1997 e il 2003.1 La scienza dell evoluzione
La psicologia evoluzionaria, lo sviluppo di una psicologia evoluzionaria, è necessario alla razza umana nel corso dei secoli a venire perché l’Uomo dovrà alla fine arrivare a dovere e poter essere in comunicazione con Intelligenze, sia sul piano mentale o sul piano astrale, o sul piano eterico, che arriveranno in un modo o in un altro in contatto con l’umanità.

8 Essere libero dall’elite
Il lavoro di fondo, è prendere coscienza che la critica assoluta è la sua punta di diamante, è la spada di cui si servirà per porre stavolta sopra la testa degli invisibili la spada di Damocle che minaccia sempre le intelligenza imperiose che, durante l’involuzione, sono servite da guide, ma che gli hanno anche tagliato la testa. E’ per questo che non si ha identità.

53 Accedere alla fonte
Che nella canalizzazione, a partire dal momento in cui l’uomo avrà una coscienza libera dalla riflessione, quando l’uomo non avrà più bisogno di pensare per parlare, allora l’informazione che riceverà dai piani sarà un’informazione che non sarà diretta alla sua anima, ma solamente al suo Spirito.

78 Differenza fra lo Spirito e l’anima
Lo Spirito è una forza dominante nella coscienza dell’uomo; l’anima è un serbatoio che permette allo Spirito di lavorare costantemente le impressioni che fanno parte della sua esperienza.

91 Sviluppare un’intimità col piano mentale
Se invece viviamo la nostra vita come esseri coscienti, in evoluzione di coscienza, esseri in procinto di unificare i propri principi con l’invisibile, allora, qualsiasi cosa accada nella nostra vita, tutto può essere “ribaltato”, tutto può essere “sostituito”, tutto può essere riequilibrato. E abbiamo allora vite naturali, vite creative, vite che non sono più governate dal carattere puramente astrale della nostra programmazione incarnazionale.

106 Manipolazione e magnetismo dell’astrale
I morti si nutrono della nostra sofferenza… per loro, quando non stiamo bene, liberiamo un’energia emotiva, e quest’energia emotiva loro la vedono, e se ne nutrono… Quando c’è la guerra, quando qui va male, va bene per loro.

111 La spersonalizzazione del pensiero
Quando un’anima in incarnazione è pronta ad andare oltre nella sua evoluzione, beh, alla fine avviene il contatto con il doppio, e a quel punto l’ego si unifica, il mortale si unifica con il suo principio universale. Ma tutto questo viene dall’alto!

135 Il muro tra l’uomo e l’invisibile
Finché l’Uomo non avrà la forza interiore, la forza mentale, la forza emozionale, il carattere psichico necessario per permettergli di seguire più lontano i movimenti del sua mente attraverso la materia, come attraverso i piani, l’Uomo non potrà beneficiare della sua luce integralmente e potrà beneficiare solo dei riflessi di questa luce.

137 Neutralizzare e superare l’astrale della coscienza
Ogni essere umano deve avere un cantuccio della sua coscienza, un cantuccio che sia un giardino dove coltivare le proprie verdure. Se non avete questo giardino, questo cantuccio della vostra coscienza, non avete alcuna identità! Fate parte dell’involuzione, fate parte della coscienza della razza e siete tecnicamente degli esseri totalmente minati dalla vita, perché non avete la capacità di andare oltre la vostra coscienza astrale.

aggiornamento il 10/07/2024

Retour en haut